Educational

ortocheratologia

Corso di ortocheratologia avanzata


Oggi, lunedì 13 febbraio 2017, due nostri ottici optometristi hanno partecipato ad un innovativo ed interessante corso formativo di ortocheratologia avanzata, destinato alla conoscenza riguardo l’applicazione notturna di lenti ESA ORTHO-6 toriche, per ipermetropia e presbiopia.

Ma cosa si intende parlando di lenti per ortocheratologia?

Le lenti per ortocheratologia correggono il tuo difetto visivo (miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia) mentre dormi, permettendoti di vedere bene ad occhio nudo, senza ausilio di occhiali da vista o lenti a contatto.

 A differenza delle normali lenti a contatto, le lenti per ortocheratologia si non portano durante il giorno, ma si indossano prima di andare a dormire e vengono rimosse la mattina. Questo ti permette di veder bene ad occhio nudo, senza lenti a contatto e senza occhiali per tutto il resto della giornata. Mettendo le lenti ogni notte, vedrai bene per tutto il giorno. Se deciderai di interrompere l’uso delle lenti, il tuo occhio, in breve tempo, ritornerà nelle sue condizioni iniziali, grazie alla reversibilità dell’ortocheratologia.

La cornea viene modellata durante il sonno e le lenti sono rimosse al risveglio e nella maggior parte dei casi l’effetto dura fino alla sera.

Questa tecnica ha il vantaggio di limitare il discomfort di una lente rigida causato dall’ammiccamento palpebrale e di eliminare le componenti ambientali (polvere, vento, aria condizionata, attività sportive) che possono causare intolleranza alle lenti durante il giorno; inoltre la velocità del rimodellamento corneale è incrementata dalla pressione esercitata dalle palpebre chiuse.

Per l’uso notturno è necessario utilizzare materiali con permeabilità all’ossigeno molto alta per garantire la sufficiente ossigenazione alla cornea anche a palpebre chiuse.

Vuoi saperne di più? Contattaci per maggiori informazioni!